Si è aperta sabato 21 gennaio 2017, presso i suggestivi spazi dei Musei della Fondazione Monteparma (Parma, via Cairoli n. 12/a), la mostra legata al concorso internazionale di disegno umoristico“World Humor Awards”, composto in questa prima edizione da due sezioni dedicate rispettivamente al tema del cambiamento climatico e alla caricatura.
Organizzato dall’Associazione culturale Lepidus, Cleis, con il contributo, tra gli altri, di Fondazione Monteparma e il patrocinio della Regione Emilia Romagna, il concorso ha visto la partecipazione di oltre 130 disegnatori italiani e stranieri, tra i quali si annoverano alcune delle più note firme a livello internazionale, accanto a promettenti esordienti.

Lo scorso ottobre a Salsomaggiore Terme la giuria, composta da Lucio Trojano, Marco De Angelis, Oliver Raynaud, Marzio Dall’Acqua, Marzia Marchesi, Daniela Isetti e Gianandrea Bianchi, ha incoronato vincitrici le opere di Elena Ospina (Colombia), prima classificata nella categoria “Cambiamento climatico”, e di Achille Superbi (Italia) per la categoria “Caricatura”, oltre ad attribuire numerosi altri meritati riconoscimenti e menzioni.

Dopo aver esposto le opere a Busseto, Salsomaggiore Terme e Fidenza, la mostra si sposta “dal Mondo piccolo al Mondo grande”, come recita lo slogan della manifestazione, che si rifà con ammirazione alla figura di Giovannino Guareschi nella sua veste di straordinario maestro del disegno umoristico. L’allestimento realizzato presso i Musei della Fondazione Monteparmapropone una selezione delle opere più interessanti, con l’intento di restituire una panoramica delle tante partecipazioni internazionali che vanta l’iniziativa.
Il catalogo di tutti i disegni che hanno preso parte alla mostra concorso è edito da MUP.
“Siamo molto soddisfatti – ha commentato Gianandrea Bianchi, ideatore della manifestazione e Presidente dell’Associazione culturale Lepidus – del risultato ottenuto da questa prima edizione dei World Humor Awards per il numero degli artisti che hanno aderito al nostro invito e per la qualità dei lavori presentati. Non è stato facile infatti per la giuria assegnare i premi visto l’ottimo livello sia nell’esecuzione artistica che nel contenuto di molte opere meritevoli di un riconoscimento”.

“Il progetto ci è parso da subito meritevole di sostegno – ha dichiarato Roberto Delsignore, Presidente di Fondazione Monteparma – perché rappresenta un’iniziativa importante e unica nel suo genere per promuovere la valorizzazione dell’arte del disegno umoristico e, insieme ad essa, celebrare la figura di un suo eccelso esponente come Giovannino Guareschi”.